Categorie
Uncategorized

Azimut Yachts lancia il Marine Mechanical Ventilation System per la sanificazione dell’aria negli interni di un’imbarcazione

Anche il settore degli yacht di lusso ha deciso di affrontare di petto l’emergenza sanitaria COVID – 19, così da superare ogni problema e poter tornare alla normalità, soprattutto in vista della bella stagione. In particolare, Azimut Yachts appronterà sugli yacht appena lanciati sul mercato un sistema all’avanguardia, denominato Marine Mechanical Ventilation System. Esso trae ispirazione da un brevetto griffato dalla Nasa e nato inizialmente per essere usato negli ambienti destinati alle missioni aerospaziali. Infatti, il Marine Mechanical Ventilation System consente di purificare e sanificare l’aria a bordo. Il primo yacht che potrà vantare l’installazione a bordo del Marine Mechanical Ventilation System sarà il Magellano, yacht da 25 metri, che sarà presentato al salone di Cannes nel prossimo mese di settembre. Tuttavia, lo spirito innovativo di Azimut Yacht non sorprende. Creata, infatti, da Paolo Vitelli nel 1969 e colosso costruttore nel settore degli yacht, Azimut Yachts ha la sua sede ad Avigliana, ma vanta stabilimenti anche a Livorno, Fano, Viareggio, Savona e Itajaí. Dunque, grazie all’esperienza accumulata in questi anni, Azimut Yachts ha potuto compiere un autentico salto di qualità, anche in un momento di emergenza mondiale. 

In particolare, il Marine Mechanical Ventilation System è stato costruito dalla BCool Engineering, un’azienda italiana specializzata nella produzione e messa in commercio di prodotti per il comfort termico e l’energia di bordo. Questo innovativo meccanismo destinato alla purificazione e alla sanificazione dell’aria a bordo si basa su un sistema centralizzato. Esso trova spazio sui due ponti e permette il ricircolo e il ricambio totale dell’aria ogni ora nei singoli ambienti. Grazie al Marine Mechanical Ventilation System L’aria degli interni di un’imbarcazione resterà a temperatura costante e non si sposterà da quella prescelta, rimanendo sempre purificata e pulita.  La sanificazione toccherà i canali dell’aria condizionata, le superfici e le diverse componenti tecniche come i fan coil. Pertanto, i viaggiatori a bordo godranno costantemente di aria sana, salubre e purificata, conservando anche una temperatura condizionata. Pertanto, Azimut Yachts è azienda pioniera anche in questo momento di particolare difficoltà sanitaria per il mondo che “ha scelto di applicare questa tecnologia per rispondere ad un bisogno sempre più’ attuale e diffuso”. Infine, si legge in una nota diffusa dal colosso costruttore degli yacht, “la qualità dell’aria che respiriamo ha, infatti, un impatto oggettivo e sostanziale sulla qualità della nostra vita. E a differenza dell’inquinamento dell’aria atmosferica esterna, oggetto di grande attenzione già da molti anni, solo più recentemente è emersa l’esigenza di approfondire le conoscenze sull’inquinamento degli ambienti interni, anche di fronte all’aumento di evidenze scientifiche allarmanti sugli effetti sanitari legati a questo fenomeno”. 

Leggi anche:

www.lascienzainrete.it/giovanni-de-pierro-passione-per-la-nautica/